La Pinella

la pinella

Temporary store: shopping “veloce” e anti crisi

Avete mai sentito parlare dei temporary store? Sicuramente vi sarà capitato di leggere in giro di questo fenomeno che si è diffuso negli ultimi anni, e che mi ha incuriosita molto.

Il temporary store è letteralmente un negozio temporaneo, che apre e chiude in tempi record (per pochi giorni, o al massimo per qualche mese) rispetto ai negozi normali. Questa “moda” arriva dagli Stati Uniti e dal Regno Unito, e anche in Italia ne abbiamo visti diversi casi, anche se per il momento non c’è stato un vero e proprio boom.

Una delle caratteristiche principali dei temporary shop, è che attirano tanto l’attenzione della gente proprio perché si tratta di qualcosa di insolito, in più vengono aperti in zone strategiche di grandi città, per cui non possono passare inosservati. La cosa positiva è che non sono degli outlet, ma propongono prodotti anche recenti, spesso nuovissimi, e chi prima arriva meglio alloggia, perché poi chiudono da un momento all’altro e gli oggetti sono in edizione limitata… quindi è molto difficile poterli acquistare altrove!
In più ciò che viene venduto di solito costa meno di quello che invece si trova nei negozi tradizionali, quindi fare shopping in un temporary store conviene se vogliamo risparmiare sui nostri acquisti. E poi trovo molto carino il fatto che hanno date di apertura e di chiusura brevi e ravvicinate, quindi sembra quasi di partecipare ad una sorta di evento… non si ha proprio l’impressione di fare il solito shopping.
Diciamo che questo fenomeno può essere una risposta alla crisi, ma può essere anche molto pericoloso… perché ci invoglia a fare shopping compulsivo 🙂
Vi è mai capitato di fare acquisti in un temporary store? Lo trovate una bella idea contro la crisi? Dai, sono curiosa di sapere cosa ne pensate!


 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest3
43 Discussions on
“Temporary store: shopping “veloce” e anti crisi”

Leave A Comment

Your email address will not be published.