La Pinella

la pinella

We can be heroes, just for one day

Care Pinelle e Pinelli, oggi sono a Milano e qui è una giornata davvero uggiosa. Come tutti voi questa mattina mi sono svegliata con la notizia della morte di David Bowie.
Dopo qualche titubanza ho deciso di rimandare il post che era in programma per oggi, e di dedicare queste poche righe al mio ricordo del grande Duca Bianco.
Ho avuto l’onore di conoscerlo sul set de “Il mio West“. Era il 1998 e io mi sentivo come ipnotizzata davanti a lui. Stavo lavorando con uno dei più grandi musicisti rock di tutti i tempi… ed ero talmente emozionata che non riuscivo a guardarlo negli occhi. Non scorderò mai la sua voce, il suo modo di fare sempre gentile ed elegante. E’ stato davvero un’esperienza indimenticabile.

Tre anni fa a Londra non ho potuto fare a meno di andare a visitare la bellissima mostra su David Bowie al Victoria and Albert Museum. Ero con delle amiche, è stato un viaggio dentro le sue immagini, i suoi suoni la sua musica… ero emozionatissima… Per me aveva tutto un sapore diverso, l’averlo conosciuto aveva reso tutto ancora più unico e speciale… Lui era un vero artista. Uno di quelli che raramente hai la fortuna di incontrare.

Vorrei chiudere con una sua frase che porto sempre con me:
“Per me la musica è il colore. Non il dipinto. La mia musica mi permette di dipingere – me stesso” David Bowie

4_def-767x1024
il_mio_west
IMG_0349
mio_west_leonardo_pieraccioni_giovanni_veronesi_032_jpg_vqtr
S03
mio_west_leonardo_pieraccioni_giovanni_veronesi_006_jpg_xujz

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0
15 Discussions on
“We can be heroes, just for one day”

Leave A Comment

Your email address will not be published.