Wellness

Cosa metto nel carrello?
Strategia per una spesa intelligente

Sara Farnetti

Medico Chirurgo specialista in Medicina Interna, PhD in Fisiopatologia del Metabolismo e della Nutrizione ed esperta in Nutrizione Funzionale Medica

In questo periodo fare la spesa è stato piuttosto complicato giorni fare la spesa è sicuramente complicato, ma il cibo è la nostra prima risorsa per guadagnare salute. Proprio per questo, cerchiamo di fare attenzione a quello che inseriamo nel nostro carrello, mettendo in pratica una selezione intelligente di alimenti. E’ un periodo in cui è facile cercare compagnia nel cibo e spesso si finisce a “spiluccare” tutto il giorno junk food per noia o conforto. E’, quindi, importante scegliere con cura quello che mettiamo nel carrello, per assicurarci di portare in tavola sempre il meglio per noi. Ecco alcuni consigli per la scelta dei prodotti con cui possiamo riempire la nostra dispensa e il nostro frigorifero.

Puntare su alimenti meno deperibili è sicuramente una buona strategia, ma se alcuni sono da preferire, altri sono da evitare: 

SI: Alimenti non sofisticati che ci allontanano dall’abitudine di mangiare con voracità come noci, arachidi e frutta secca con guscio.

NO: biscotti, pane in cassetta, crackers e simili…

SI: Tavolette di cioccolato fondente (almeno 85%), sono uno snack che ci fa bene e mette di buon umore.

NO: Insaccati. Affettati di carne, ma anche di pesce affumicato, contengono una grande quantità di sale.

Ci sono dei cibi amici che ci proteggono da un consumo eccessivo di carboidrati e zuccheri ( che indeboliscono il nostro sistema immunitario ); questi sono: l’avocado, ottimo come merenda e gustoso nelle insalate, e olive non denocciolate, perfette per fermare la fame. 

Per il pranzo, scegliamo prevalentemente proteine. Ideali le uova e il pesce, ogni tanto del tonno al naturale ed in vetro, ma anche carne bianca, che possiamo sempre surgelare! Per la cena, invece, pensiamo a piatti a base di carboidrati, sempre combinati in maniera funzionale. Possiamo fare scorta di confezioni di riso o pasta essiccata lentamente, fave, legumi secchi, piselli o fave surgelate saranno la base per il nostro piatto prevalentemente ricco di carboidrati. 

Per quanto riguarda la verdura, continuiamo tranquillamente a consumare verdure crude come carote, sedano, cavolo verde e rosso. Si manterranno a lungo nel frigorifero! Fate sempre scorta di limoni, ricchi di Vitamina C, così come i cavoli, la rucola, i kiwi e tutti gli agrumi in generale. 

Importante anche la presenza di Olio extra vergine d’oliva, di burro e di formaggio stagionato. Sono alimenti che, come le uova e i pesci grassi, ci garantiscono l’assunzione di vitamina D, essenziale per il nostro benessere. 

Sfruttiamo questo tempo per dedicarci alla nostra salute, mangiando con lentezza e cucinando piatti nutrienti e bilanciati. Con l’alimentazione possiamo guadagnare salute e compiere scelte sagge per il nostro organismo. Approfittiamo di questo momento per prenderci cura del nostro corpo, perché è il nostro migliore alleato. 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. avatar

    Alessia ciaoooo Buona domenica! Buon pranzo! Ti seguo con tantissimo affetto, e sn super ocntenta della collaborazione con Sara Farnetti! seggerimento: se parlassimo di intestino pigro cn la Dott.ssa? qualche consiglio suu come combatterlo?
    ti “abbraccio”! Il blog è stupendooooooo

    1. avatar

      Alessia ciaooo! Grazie per le tue parole e per il tuo suggerimento, sicuramente ne parleremo! Un bacio grande 😘

Lascia un commento