MANGIA, RINGRAZIA, AMA

MANGIA, RINGRAZIA, AMA

Care Pinelle e cari Pinelli,

Oggi vorrei parlare con voi del rapporto tra alimentazione e corpo.

Questo è il periodo in cui siamo più bombardati da articoli che consigliano diete lampo miracolose e esercizi mirati ad ottenere un corpo da favola.

E’ vero che una sana alimentazione, unita a regolare attività fisica, aiutano a mantenere il corpo in forma. Io stessa vi scrivo spesso consigli rispetto alle mie abitudini alimentari o alle mie routine sportive. Credo, però, che il vero ingrediente per stare bene sia  amare e accettare noi stessi.

 

Amarsi, purtroppo, non è sempre così semplice. Per natura tendiamo ad essere sempre critici con noi stessi e a confrontarci costantemente con gli altri.

In un mondo dove, inoltre, il giudizio sui social è a portata di like e di facili commenti, penso che siamo diventati ancora più severi e che i nostri canoni di paragone siano decisamente più lontani rispetto a ciò che realmente siamo.

Per questo, vorrei condividere con voi alcuni consigli per iniziare un percorso di amore fra mente, cibo e corpo. Prima delle diete, prima delle creme anti cellulite e dello sport, provate a pensare a queste cose:

 

  1. LA GRATITUDINE

Il nostro corpo ci sostiene ogni giorno. Ci resta accanto nello sforzo fisico e in quello mentale. E’ l’unico corpo che abbiamo e, invece di criticarlo, dovremmo essere grati per tutto quello che fa e ci permette di fare!

Ogni mattina, quando ti guardi allo specchio, prova a pensare a tre cose per cui lo ringrazi. Pensa, per esempio, a quando abbiamo l’influenza… quanto è faticoso respirare? E, allora, diciamo anche un semplice “grazie” per il piacere di sentire i nostri polmoni fare il pieno d’aria, alle nostre

gambe per aver corso insieme a noi o alla nostra unghia rotta, per essere riuscita a ricrescere così in fretta! Ci sono milioni di cose per cui possiamo ringraziarlo e ripeterne 3, ogni giorno, ci aiuterà a ricordarci di quanto sia fantastico.

2. IL CORAGGIO

Seguire un’alimentazione sbagliata, fatta di nervosi eccessi o pericolose privazioni, è sintomo di problemi che vanno ben oltre alle abitudini alimentari.

Il rapporto problematico con il cibo è causato da qualcosa che non funziona nel nostro profondo intimo. Riconoscere di avere un problema è il primo step per iniziare a cambiare e, soprattutto, è un grande atto di coraggio.

Provare a parlarne con uno specialista è senza dubbio più proficuo ed efficace rispetto a iniziare una nuova dieta!

3. L’AMORE

Il cibo è buono e ci fa stare bene, è una cosa fantastica, no? Impara ad amare il tuo corpo concedendogli delle attenzioni. Nutrilo con quello che gli fa bene e cerca di comprendere davvero il benessere che ti stai procurando. Non sentirti in colpa ogni volta che mangi qualcosa che pensi di non dover mangiare, rilassati! Giudicarti e stressarti non faranno altro che peggiorare il tuo stato emotivo e il tuo corpo ne risentirà.

Ricorda che seguire un’alimentazione corretta non significa tagliare del tutto i tuoi piatti preferiti, anche se sono grassi o ipercalorici! Mangiare quello che adoriamo ci fa stare bene, basta solo trovare il giusto equilibrio! Cerca di creare dei piatti che siano gustosi ma equilibrati, riempi la tua cucina di snack sani ma sfiziosi, e quando vuoi sgarrare, concediti quello che adori e goditelo!

Lo stesso vale per l’attività fisica, trova qualcosa che ti diverta, che ti dia soddisfazione, non pensare unicamente al risultato che vuoi ottenere. Sii felice.

 

Care Pinelle e Pinelli, vi mando un bacio e vi auguro una buona giornata!

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Lascia un commento

Chiudi il menu