La Pinella

la pinella

Una capsule collection per salvare l’Amazzonia!

Ciao Pinelle!!!!

Oggi non voglio parlare solo del mio look, ma anche di un’iniziativa molto speciale, perfetta per il momento che tutto il mondo sta vivendo grazie ai Mondiali di Calcio che si svolgono in Brasile.

E’ un progetto che nasce dalla collaborazione tra Amazonlife e WWF, e da cui è stata creata una Capsule Collection di eco-borse dedicata al progetto “Salviamo L’Amazzonia”! Parte del ricavato delle vendite sarà quindi devoluto a WWF per impedire il taglio illegale della foresta e sostenere, inoltre, le attività delle numerose popolazioni indigene presenti in quell’area.

La shopping bag che vedete in questo look è ovviamente uno dei modelli della collezione di Amazonlife, ed è fatta in canvas con rifiniture in caucciù. E’ un materiale unico a base di lattice naturale estratto dall’albero della gomma originario delle foreste amazzoniche. Questa linea è la prova di come sia possibile ricavare dalla natura, ed in armonia con essa, risorse e materiali che possono essere impiegati per la produzione di oggetti ed accessori.

Ma tornando al look completo… oltre alla borsa ho scelto una gonna lunga di Dondup un po’ romantica sui toni dell’azzurro, con una fantasia floreale colorata, ma non eccessiva. Ho abbinato la maglia di American Vintage in cotone traforato carta da zucchero, e una collana di Stellina Fabbri, arancione fluo a contrasto. Per finire ho scelto dei sandali color cuoio scuro con dettagli metallici, intrecciati a una corda colorata di Jane&Janet. Sono molto comodi e perfetti anche da portare con voi in vacanza!

E anche se in questi giorni la pioggia non ci dà tregua, ho deciso di indossare un paio di occhiali da sole di Stella McCartney sperando che sia di buon auspicio!!!!

Vi abbraccio tutte Pinelle!!

Maglia: American Vintage
Gonna: Dondup
Borsa: Amazonlife
Occhiali: Stella McCartney
Collana: Stellina Fabbri
Sandali: Janet&Janet

 

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0
28 Discussions on
“Una capsule collection per salvare l’Amazzonia!”

Leave A Comment

Your email address will not be published.