Operation Smile

Operation Smile

Care pinelle e pinelli,

quest’oggi il mio post è dedicato a un argomento che da sempre mi sta molto a cuore: il volontariato.

Ho scelto di parlarvi di Operation Smile, una Onlus italiana fondata nel 2000 e costituita da volontari medici, infermieri e operatori sanitari che realizzano missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del Mondo, per correggere con interventi di chirurgia maxillofacciale e plastica ricostruttiva, gravi malformazioni facciali come il labbro leporino e la palatoschisi, o ustioni e traumi.

L’occasione per parlarvene è stata la chiacchierata che ho fatto con la mia amica Giulia Bevilacqua, che ha appena partecipato ad una missione in Africa a Mombasa, è tornata piena di emozioni e sensazioni forti, entusiasta di questa esperienza e testimone di quanto questa associazione sia seria e di quanto l’aiuto che porta è  concreto e fondamentale. Sul sito potrete leggere la sua testimonianza.

Oggi, Operation Smile, si sta impegnando nel promuovere e contribuire a realizzare l’autosufficienza medica a livello locale attraverso il miglioramento delle infrastrutture sanitarie e nella formazione di medici per poter così garantire, ad ogni bambino, un più facile accesso gratuito a cure specialistiche di qualità.

Pensate che un intervento per correggere il labbro leporino richiede in media solo 45 minuti. Operation Smile, è nata proprio per donare un sorriso e la speranza di dare una vita decorosa a tutti quei bambini che nascono affetti da tali malformazioni, nei paesi più disagiati e poveri del mondo.

Con 9 Euro al mese, 30 centesimi al giorno, potrete regalare il sorriso a questi bambini sfortunati. Per tutte le info e le modalità di pagamento visitate la pagina web: http://www.operationsmile.it/

 

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Questo articolo ha 49 commenti.

  1. avatar

    Alessia, io dico sempre che abbiamo angeli nascosti fra la gente. Qui vestono un camice verde.
    Grazie.

  2. avatar

    Cara Alessia, credo sia importante ricordarci quante persone abbiano bisogno di noi. Penso sempre che vorrei vivere questa esperienza, magari quando Maty cresce un po’….donare un sorriso è sempre una bella cosa. Buon weekend Ale!!!baci baci

  3. avatar

    stupendo questo post!!!!! mi vengono i brividi a pensare a tutte quelle povere persone che purtroppo sono nate nella parte “sbagliata” del mondo, anzi, in quella parte del mondo in cui la vita è ancor più difficile in cui lottano ogni giorno per vivere!!!!! BRAVA ALE!!!!!! sei la n 1 😀 <3 :*

    take a look at http://shake2shock.com/

    1. avatar

      Brava Alessia,anche io faccio volontariato,e del bene agli altri,che hanno bisogno.

  4. avatar

    Ciao Alessia….che meraviglia sentirti parlare di Operation Smile. Sono una volontaria che da Luglio scorso si e’ trasferita in Ghana e fa parte di questa fantastica organizzazione. Abbiamo avuto una missione in Tamale qualche settimana fa…inutile dire che grande e’ l’ emozione di vedere un sorriso nuovo sui volti di questi bambini e adulti che segna al tempo stesso l’ inizio di una nuova vita. Purtroppo qui ci sono ancora molti pregiudizi su questa malformazione che viene attribuita ad un segno del diavolo, o stregoneria…e quindi questi bambini oltre ad avere difficolta a mangiare, respirare e parlare devono fare i conti ogni giorno con spiacevoli pregiudizi che segnano profondamente le loro vite.
    Ringraziandoti ancora per il fantastico post di oggi, volevo condividere con te il video di Operation Smile che racchiude in pochi minuti l essenza di questa organizzazione unica!

    http://www.youtube.com/watch?v=01aTvJSsA68&sns=fb

    Un abbraccio dal Ghana!

    Sabry

    1. avatar

      Grazie Sabry, mi sono emozionata io per questa tua testimonianza da li! Ti abbraccio forte e ti dico Brava da profondo del cuore ♥

  5. avatar

    Ma io ti amoooooo!!!
    Lo sai che Josito, il mio bimbo (che ha l’età di Tommy) è nato con labbroschisi. .. detto più comunemente labbro leporino. Non sapevo di questa malformazione finché non lho visto per la prima volta. (Nelle eco non si vedeva)
    Fortunatamente ai 2 mesi di vita è stato operato e ora ha solo una cicatrice che lui “fa vedere” con orgoglio …
    José è un ragazzino fortunato. Nato in un paese dove questo problema è stato subito risolto e ora può sentirsi tranquillo e disinvolto a scuola e con gli amici.. altri purtroppo non hanno avuto questa opportunità. Smile è una associazione MERAVIGLIOSA.
    Quello che fanno per quei bimbi e per la felicità di migliaia e migliaia di famiglie è un dono di Dio. Aiutiamoli. E io ti abbraccio più forte che mai.

Lascia un commento

Chiudi il menu