È arrivato uno dei periodi dell’anno che amo: il Carnevale! È un momento speciale in famiglia… io e Mia ci dedichiamo del tempo per cucinare e divertirci. Adoriamo gli odori, i sapori e i colori che sono legati a questa festa così divertente, soprattutto per i bambini. Ci prendiamo un pomeriggio per preparare e subito assaggiare le deliziose chiacchiere.

Un dolce non solo super gustoso, ma divertente da cucinare. Ogni regione le chiama a modo proprio, frappe, cenci, sfrappole, bugie, e potrei andare avanti per ore. Ma una cosa è certa le chiacchiere sono il dolce preferito dai bambini.

Quando ci mettiamo all’opera io e Mia la cucina viene invasa da odori e colori che mi piace ritrovare ogni anno, perché sono sinonimo di festa: la pasta fresca, le uova e il bianco dello zucchero a velo che spolveriamo alla fine.

Un ingrediente che non viene mai in mente quando si pensa alle chiacchiere è la scorza del limone, che in realtà dona quel tocco di originalità, e invade la casa con un profumo freschissimo.

Non sono complicate da preparare, anche se ci vuole un po’ di esperienza per cuocerle davvero bene. Ma una volta pronte regalano grandi soddisfazioni… soprattutto per il palato!

Ma senza maschera, che Carnevale è?

Lasciamo le chiacchiere ancora bollenti in cucina e iniziano i nostri preparativi per il costume. Noi ci divertiamo tanto a farlo in casa. Ci piace personalizzarlo, renderlo unico, tagliando dei pezzi di stoffa animalier… Calze nere, t shirt nera e il gioco è fatto. Basta comprare una coda e un cerchietto con le orecchie e disegnare un nasino finto. E poi per proteggersi dal freddo l’eco pellicciotto che vedete nella foto. Caldo e morbido, è quel tocco finale, che rende tutto perfetto.

Perché non provate?

Non vedo l’ora di scoprire quali dolci preparate voi e quali maschere riuscirete a inventare, Pinelle! Intanto… buon Carnevale!

il mio carnevale con MIAil mio carnevale con MIA
1_mia_carnevale 2_mia_carnevale 3_mia_carnevale 4_mia_carnevale 5_mia_carnevale 6_mia_carnevale

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Questo articolo ha 32 commenti.

  1. avatar

    Ale che bella complicità hai con Mia. Quanti momenti condividete, bellissimi. E lei è amorevole???

  2. avatar

    Ciao Alessia…da noi a Modena si chiamano frappe e io le lascio fare a mia suocera visto che è molto brava .. 😛
    La mia bimba che ha 10 anni quest’anno si è voluta vestire da Minion..prendendo una salopette di jeans …un cappello giallo dove abbiamo attaccato dei pezzi di lana per fare come dei ciuffi di capelli…una maglia gialla a maniche lunghe stesso colore del cappello…con elastico nero ,due rotoli di carta ..stagnola etc..abbiamo fatto gli occhiali con la stampa degli occhi dei Minion appunto da mettere sul cappello..abbiamo stampato il simbolo di Gru sempre da mettere con una spilla alla salopette ..guanti neri..anfibi neri e ombretto giallo sugli occhi… e un pupazzo a orsetto perchè a lei dei Minion piace Bob 🙂 Hanno fatto un concorso tra le due classi quinte per il costume più bello e origimale ed è arrivata prima!!Anche gli altri anni abbiamo sempre cercato di fare costumi fatti in casa come Minnie e Cat Woman.
    Buona serata e Buon Martedì Grasso!!!
    🙂

    1. avatar

      no vabbè Alessandra, ma complimenti!!!! sei stata bravissima e geniale.. la maga del Fai da te!! un bacio grandissimo

  3. avatar

    Aleeeeeeeee
    da noi si chiamano crostoli… Venezia è la patria del Carnevale! ogni anno la città si trasforma ed è come entrare in un mondo incantanto… ci sei mai stata in questo periodo???
    baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    1. avatar

      wow wow li sì che si sente davvero l’atmosfera di carnevale! bellissimo!! un bacione grande Stefy <3

Lascia un commento