Oggi voglio parlarvi di un argomento che mi sta molto a cuore: la violenza sulle donne.

Si tratta di un tema sempre caldo e di cui si parla spesso perché purtroppo le violenze non si fermano. Per questo motivo, vi segnalo la campagna di Yamamay “Ferma il Bastardo”.
In occasione della Vogue Fashion Night del 12 settembre 2013, a Firenze, Yamamay organizza un FLASH MOB CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Si parte alle h. 19.30 dal punto vendita di Via dei Calzaiuoli 76R per poi terminare a Piazza della Signoria.

Il progetto è caratterizzato da uno slogan forte, “Arrivare dritti al cuore e agli occhi”: scuotere, turbare, far reagire e creare un movimento contro la violenza sulle donne. Inoltre, Yamamay cita 3 parole chiave per dire finalmente basta: CAMBIAMENTO, SOLIDARIETA’, PARTECIPAZIONE.

“Ferma il Bastardo” è il titolo di una campagna pubblicitaria uscita sui quotidiani italiani e il nome di una pagina Facebook: una frase dura, con un tono deciso che richiama immediatamente l’attenzione.

Per chiedere aiuto il numero 1522 è attivo 24 ore su 24. E’ un numero telefonico gratuito per il sostegno delle vittime di abusi e stalking, creato dal Ministero delle Pari Opportunità. E’ attivo sull’intero territorio nazionale sia da telefono fisso che mobile. Offre assistenza, supporto e orientamento verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati attivi a livello locale. E’ assolutamente garantito l’anonimato della vittima. E’ il primo passo per reagire.

Se volete saperne di più:
facebook.com/fermailbastardo
#fermailbastardo
yamamay.com

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Questo articolo ha 31 commenti.

  1. avatar

    Bellissima la campagna pubblicitaria e l’iniziativa…Grazie Alessia per averne parlato! Sei una grande!
    baci
    fede

    1. avatar

      IL BASTARDO usa vigliaccamente la violenza fisica e psichica,( stalking ), sulle donne…con abusi vari, linguaggio da caserma,avances indecenti, gravissime molestie sessuali. Il BASTARDO approfitta sempre della sua “rispettabilità” esterna…(di solito, non è un bruto ignorante, ma, è un riconosciuto ed apprezzato professionista : avvocato,medico,noto imprenditore,manager ecc.). Il BASTARDO lo trovi sempre ad usare queste nefandezze su una donna conosciuta e fiduciosa, e ,quindi indifesa, perché presa alla sprovvista, la quale non avrebbe mai potuto sospettare CHI , (…un parente familiare stretto, un caro amico di famiglia…) , realmente fosse fino a quel momento , e , DOVE , nessuno avrebbe mai potuto pensare che ciò accadesse…specie in famiglia…e molto spesso nelle famiglie “cosiddette perbeniste”…Il motto del BASTARDO sarà sempre : “NEGARE,NEGARE,NEGARE”…perché, per la sua “rispettabilità” esterna, si reputerà sempre al di sopra di ogni sospetto… Ferma il bastardo…..!!!!!

  2. avatar

    Ale brava fai bene a parlare di questo argomento così delicato! Ormai sono troppi i casi di violenze sulle donne che poi sfociano sempre di più in omicidi!!!…è una vergogna!
    Bacio grande

  3. avatar

    Ieri sul tuo istagram ho letto commenti assurdi! Gente che parlando di questo argomento diceva che però ci sono molte donne che strappano i figli ai loro mariti, che sono stronze ecc ecc ecc.. ma cosa dell’altro mondo! Purtroppo ho sentito anche io storie di donne che usano la loro posizione per portare via i figli durante il divorzio e ottenere più soldi e so anche dell’esistenza di associazioni di padri divorziati e di cui sicuramente bisognerebbe parlare ma.. questo cosa c’entra con la violenza???? Ci sono tante donne che non denunciano, che non vengono tutelate, che subiscono ogni giorno minacce e tanti uomini che vogliono sempre giustificare qualcosa (non tutti per fortuna) e questa cosa mi fa proprio arrabbiare!

    Un abbraccio e brava, è bello che una persona famosa parli anche di queste cose!!!

Lascia un commento