Alzi la mano chi non ha mai associato la classica e comoda salopette al tipico abbigliamento premaman che aiuta a mascherare i piccoli difettucci post gravidanza, o alla tipica “divisa” stile telefilm americano di chi intende dipingere le pareti…

Scherzi a parte, la nascita di questo capo si deve a quel genio di Levi Strauss il quale, nell’intento di creare un capo pratico e resistente tra gli operai del ‘900, diede alla luce per primo alla salopette, rigorosamente in denim, poiché in grado di consentire a uomini e donne una migliore agilità lavorativa.
Con gli anni, questo capo, è riuscito pian piano a farsi strada e dalle fabbriche alle passerelle è arrivato a conquistare gran parte delle più grandi icone di stile, le quali non perdono occasione  per mostrarci come combinarla al meglio, rendendola  impeccabile  sia nella versione sportiva, alla Rihanna, a quella più elegante della mitica Olivia Palermo, ideale con boots, semplici sneakers e  tacchi vertiginosi!

les-stars-en-salopette
Insomma, che sia in denim, in pelle, lunga o corta, la salopette fa tendenza, a dimostrazione del fatto che anche la comodità può trasformarsi in moda.
Ora sono curiosa di sapere cosa ne pensate voi care pinelle… di sicuro tenetevi pronte ad acquistarne una o rispolverarla negli armadi delle mamme perché è chiaro che diverrà uno di quei tanti must have della prossima stagione estiva!!

collage-salopette
mix-salopette-low


 

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Questo articolo ha 32 commenti.

  1. avatar

    Alessia ma quante belle idee in questo articolo! Mi ha sempre affascinato scoprire quali eventi storici hanno contribuito alla creazione e alla commercializzazione di un prodotto che oggi è la normalità. Dietro ad ogni grande capo c’è una grande storia. Ed è molto bello ed interessante scoprirne un pezzetto leggendo questo articolo! In più proporre capi acquistabili ed informarci su quali siti è possibile trovarli con i relativi prezzi accessibili a tutti, è più che utile !!! Bellissimo pezzo!

    1. avatar

      ciao Carlotta!!! sono contenta che ti sia piaciuto l’articolo.. in effetti è stato davvero affascinante anche per me scoprire la storia di questo capo… ne acquisterai una? un bacione e grazie!

  2. avatar

    aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee mi sei mancata!!!
    Ho avuto un periodo intensissimo di lavoro e nonostante al volissimo ti ho seguita su facebook, blog e instagram….non avevo mai un nano secondo per commentare!!!!
    Mi sono gustata anche l’inaugurazione del negozio di Adele!!! Troppo carino…non vedo l’ora di andarci!!!
    Come stai? che fai? dove sei? ahahahah
    un bacio enormeeeeeeeeeeeeeee
    aletta
    ps: quanto invidio te e Olivia (palermo) per come portare le salopette !!! Io non ci riescoooo….sembro davvero un imbianchino tutto fare….ma non in maniera trendy all ‘americana….ahahahah insomma diciamo che non è un capo che mi dona….!!!! un baciooooooooooooooooooooooooooooooooooo sei mancataaaaaaaaaaaaa

    1. avatar

      Ciao Alettaaaaaa come stai??? è davvero tanto tempo che non lasciavi un commento!!! hai visto che bello il negozio di Sonia??? comunque credo che la salopette in versione corta, potrebbe piacerti!!! fammi sapere! un bacione!

      1. avatar

        <3
        hai ragione potrei provare…magari quella corta per andare in spiaggia….tanti baci grandi! a

  3. avatar

    Ricordo di avere avuto una salopette aderente comprata a via del corso circa venti anni fa, si usavano molto! Adesso sono di nuovo in voga, la moda si ripete 🙂 mi piace molto quella di mango ma anche corta per l’estate è molto carina! Un bacione!

    1. avatar

      Si Valentina… è proprio come dici tu, la moda si “ripete” e tornano i must have di quando eravamo ragazzine! 😉 Bacione grandeee

  4. avatar

    Ciao Ale, pur non amando molto le salopette in generale ,specie a pantalone lungo , anch solo perchè la bretella cadente poco mi piace la scorsa estate ne ho comprata una vintage Lee ad un mercatino. E’ in jeans , rigata e a pantaloncino corto!
    detto ciò …ti confido, che alla fine è diventata un must e l’ho indossata tantissimo , e nel mettere a posto le cose della nuova stagione l’ho scorsa di nuovo nei miei cassetti e…non vedo l’ora di metterla!
    Wow 🙂
    Baci [email protected]

Lascia un commento

Hands up whoever has never associated classic, comfy dungarees with the maternity wear commonly used to conceal those little post natal defects, or the home decorating “uniform” seen on American TV series…

Well, jokes aside, the birth of this garment is credited to the genius of Levi Strauss who, seeking to create a practical, durable garment for workers in the 20th century, invented the very first dungarees, strictly in denim, to give men and women improved ease of movement at work.
Over the years, this garment gradually managed to gain ground, moving from the factories to the fashion runways. And many of the greatest style icons have shown us how to make the very most of it, impeccable both in its casual version – Rihanna style – as well as its more elegant model, as seen on the legendary Olivia Palermo, ideal with boots, sneakers or vertiginous heels!

les-stars-en-salopette

Anyway, whether in denim or leather, long or short, dungarees are on trend, proof that even practicality can be turned into fashion.

Now I’m curious to know what you think of them my dear pinelle… Just be sure to either go out and buy them, or dust off a pair from your mother’s wardrobe, because they are set to become one of those many must-haves for the coming summer season!!

collage-salopette
mix-salopette-low


 

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest0

Lascia un commento